sábado, 3 de diciembre de 2016

Essere e non essere (Versión italiana de "Ser y no ser")



Essere e non essere



Amare (amarsi) è il sogno

che si afferra nell'anima,

una follia incondizionata,

una parola di futuro.



Scappare è riscoprirsi in una cella

e liberarsi nel silenzio.



La tua luce mi acceca,

la tua ombra mi accende.



Resto in tua compagnia

pigiando solitudini.



Scalo le pareti scivolose del sentimento:

ogni sospiro,

ogni passo,

esala la tua storia.



Raggelato per dentro

estinguo il fuoco dei ricordi

con le lacrime dell'abbandono.



Le labbra secche,

disidratate,

agonizzano come acqua vaporizzata

nell'aridità dei tuoi deserti.



Le farfalle dello stomaco

volano sui tuoi vuoti,

vanno via

sorvolando le pozzanghere dell’assenza.



Mi rinchiudo nella cella

dell’amore profondo,

spazio tumefatto che mi ridà

la tua presenza.



L'anima si ricompatta,

di nuovo mi catturi

nelle reti della tua vita.



Ritorni a me, amore...



finalmente sono libero!






Todos los derechos reservados

(Solo está permitido visualizar y compartir)


Me podéis encontrar en:






Publicar un comentario